Svegliatitalia

Clicca qui per la versione inglese

Ore 15 del 23 gennaio del 2016: le sveglie sono risuonate in tutta Italia. Non solo, ma anche a Londra, a Francoforte, a Dublino, a Copenaghen e in parecchie altre città europee le sveglie sono suonate alla stessa ora (o quasi). Tutte per lo stesso motivo: svegliare l’Italia e gli italiani e dir loro di aprire gli occhi e che È ORA di assicurare gli stessi diritti a tutti, non solo per chi quei diritti ancora non ce li ha ma anche per la dignità di tutti i cittadini italiani stessi. Per rendere l’Italia un paese più CIVILE. Continua a leggere

Ci sono 30 gradi e sto gelando. Come imparare ad utilizzare i piedi in america

Versione inglese qui

Sì, perché infatti 30 gradi Fahrenheit equivalgono a -1 grado Celsius e quindi, come si dice a Roma, c’è un po’ di giannetta. Visto che probabilmente dovrò passare un po’ di tempo su questa sponda dell’oceano è meglio che trovi un modo semplice e veloce per sopravvivere ai vari pollici, piedi, tazze e qualsiasi altra estremità o utensile utilizzati in questo sistema di misura che, diciamocelo, non ha molto senso. Continua a leggere

Mollo tutto… e torno a scuola

English version here

Un giorno non ero più felice. In realtà erano un bel po’ di giorni che non ero più felice, ma un giorno decisi di fare qualcosa a riguardo: lasciai il mio “posto fisso” nell’azienda dove lavoravo da sette anni, rinunciai al mio bell’appartamento nella periferia sud ovest di Londra, impacchettai la mia vita degli ultimi sei anni e mezzo, feci un biglietto e partii.
Continua a leggere

Quattro mesi in America. Tempo di cambio stagione

pumkins

Zucche al mercato di Brooksby Farm, MA


La mia prima stagione a Boston è appena passata lasciandomi con una sorta di ghigno post-orgasmo sul volto, incredulo per l’aver passato quattro mesi indossando pantaloncini e sandali tutti i giorni, con temperature di 30 gradi, ascelle commosse e notti insonni steso a quattro di bastoni sul letto. Continua a leggere

#Lovewins. E la ragione anche

E mentre da noi le sentinelle ancora non hanno trovato un posto a sedere e mamme e papà scendono in piazza perché WhatsApp ha detto loro che da settembre dovranno mettere nello zainetto delle loro figliole – insieme alla merendina per la ricreazione delle 10.30, il diario delle Winx, il quaderno di Justin Bieber – anche un dildo rosa di Hello Kitty, da questa parte dell’oceano la Corte Suprema degli Stati Uniti stabilisce che il matrimonio è un diritto che deve essere riconosciuto, in tutti i 50 stati della federazione, a prescindere dal sesso delle due parti che lo contraggono. Continua a leggere

San Francisco in un giorno

Per motivi di lavoro ad inizio settembre ho passato una settimana a San Francisco. Già sapevo che sarebbero stati sette giorni di fuoco con turni di oltre 12 ore che mi avrebbero permesso di vedere ben poco e che avrei dovuto concentrare il più della città in una giornata.

Penso di esserci riuscito e San Francisco in un giorno è possibile, come Firenze. Continua a leggere