Ricerca casa a Londra, la birra del venerdì e le vesciche sui piedi. La mia seconda settimana

Domanda: quante volte bisogna indossare un paio di scarpe nuove prima che queste smettando di provocarti vesciche grandi come piadine romagnole? Ho delle piaghe sui piedi che neanche Gesù sulla via crucis aveva. Spero che l’unguento dallo strano colore che mi ha dato Natalia faccia effetto.

Ho idea che ci siano stati altri casi di malattia improvvisa al lavoro. Forse addirittura qualche morto perchè improvvisamente la temperatura dell’aria condizionata è diventata umanamente sopportabile. Oggi sono riuscito a contare 14 raggi di sole e tutti continuavano a dire “ma che bella giornata! Si schiatta di caldo qui dentro perchè non abbassano la temperatura?”. Al che io lanciavo un’occhiata al calcio della carabina che usciva dal mio zaino e tutti giravano alla larga dal termostato. Secondo me i problemi di mafia portati dagli immigrati italiani a new york all’inizio del secolo scorso furono causati dagli stessi motivi.

Altra domanda: perchè nei telefilm i single vivono sempre in dei mega loft da paura, con tv al plasma, letto king size, cucina dalle rifiniture satinate e mega finestre che danno sullo sky line della città? Ma che lavoro bisogna fare per permettersi dei posti simili? Domani ho appuntamento con l’agenzia per vedere delle case, ma non penso che nella zona di Battersea ci siano posti simili… Va bene tutto (o quasi) basta che non ci sia la moquette! Ecco cosa potrei fare: iniziare un’attività di vendita piastrelle. Secondo me non ne conoscono l’esistenza da questa parte della manica. Magari così riuscirei a permettermi un loft. Piastrellato, ovviamente.

Anch’io entrerò nel circolo vizioso della birra del venerdì. La tradizione britannica in molti uffici della city vuole che i colleghi si ritrovino il venerdì dopo il lavoro per una pinta. Che poi diventano 4. Quindi il venerdì sera alle 19 trovi lo stesso numero di ubriachi che in media a roma vedi il sabato notte a Campo de’ Fiori. La tradizione non sarebbe niente male se non fosse che a turno si paga la birra a tutto il gruppo. Calcolando che il gruppo in media può essere composto da 5-6 persone la cosa può diventare un problema dispendioso. Quindi se sei uno dei single che vivono nel loft in centro può anche andar bene. Altrimenti il venerdì mattina bisogna ricordarsi di fermarsi a fare bancomat per esser pronti a pagare almeno 6 birre. E ovviamente anche a berle! Oggi me la sono cavata con tre, ma devo inventarmi qualcosa prima che cominci ad assomigliare ad Homer Simpson.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s